Come pulire le scarpe da trekking

Per avventurarsi in un’escursione, tra gli elementi principali della tua attrezzatura che non possono mai mancare ci sono sicuramente le scarpe da trekking , che devono essere fatte di un buon materiale per garantirne la durata. Di solito sono un po’ costose, quindi il loro mantenimento è decisivo.

Saper pulire le tue scarpe da trekking ti garantirà una lunga durata di queste particolari calzature.

In questo caso, è importante tenere presente che la pulizia degli scarponi da montagna non è simile a quella di qualsiasi normale abbigliamento o calzatura, poiché richiedono una manutenzione particolare.

Materiali da utilizzare per la pulizia delle scarpe da trekking

Prima di iniziare a pulire le scarpe da trekking, devi avere a portata di mano i seguenti prodotti:

– Panno morbido o fazzoletto.

– Spazzola speciale per stivali o, nel caso in cui non ne possieda una, una spazzola a setole fini può funzionare bene, come un comune spazzolino da denti.

– Detersivo o sapone, come quello usato per lavare i piatti.

– Asciugatore speciale per la manutenzione della pelle.

– Abbastanza acqua pulita.

Tecnica di pulizia delle scarpe da trekking

L’umidità e il calore eccessivi sono dannosi per le tue scarpe da trekking, quindi per pulirle devi usare una tecnica che ti consenta di non bagnarle eccessivamente o di sottoporle a un forte calore per l’asciugatura.

La suola: una delle parti più sporche è chiaramente la suola, ma è la più facile da pulire. Rimuovere solo i materiali che sono depositati lì, con l’aiuto di pennello, acqua e detergente.

La parte superiore dello stivale: è la parte più complessa da pulire, poiché la durata del suo materiale dipenderà dal trattamento che gli riserverai. Idealmente, bisogna pulirla prima con un asciugamano asciutto per rimuovere polvere e sporco e, nel caso in cui lo sporco o il fango siano molto attaccati, usare abbastanza acqua e detergente.

Nel caso degli stivali scamosciati evita la pressione e l’uso di spazzole, poiché puoi deteriorare il materiale: basta usare un asciugamano umido e un detergente speciale per scarpe di questo tipo. Se sono in pelle spessa, pulisci, inumidisci e quindi asciuga la pelle in modo che rimanga un po’ più flessibile e prevenga le screpolature.

Considera che se non sono così sporchi, solo la pulizia funzionerà e non è così necessario inumidirli completamente. Nel caso in cui sia necessario immergerli in acqua, rimuovere i lacci e le solette e metterli ad asciugare a parte il resto dello stivale. E a tutti i costi evitare di metterli in lavatrice.

Evita calore e umidità

Gli scarponcini da trekking in pelle non dovrebbero essere sottoposti a calore intenso, poiché ciò ne ridurrà la durata. Pertanto, nel caso in cui vengano inumiditi, mettili ad asciugare a temperatura ambiente, ma non direttamente esposti al sole.

D’altra parte, tieni presente che normalmente avranno una membrana che fornisce impermeabilità e traspirabilità. Stiamo parlando di membrane di tipo Gore-Tex. Queste membrane sono delicate e un calore elevato aumenterebbe il loro deterioramento.

Esporre le scarpe ad un’eccessiva umidità per lungo tempo porta al deterioramento del materiale di cui sono composti gli stivali: è possibile utilizzare la carta da giornale per assorbire l’umidità all’interno della scarpa e un luogo ventilato per velocizzare l’asciugatura esterna.

Cura le scarpe in base al loro materiale

In linea di principio è importante prendere in considerazione il materiale con cui sono realizzati gli stivali.

Possono essere di:

– Pelle pieno fiore: resistente e di lunga durata, non può essere soggetta a calore o umidità eccessivi e, per la loro manutenzione, deve essere utilizzato anche un balsamo per cuoio.

Pelle scamosciata: è molto più sensibile e la sua cura è più rigorosa. In particolare, è necessario prendersi cura dell’umidità interna e si consiglia di pulirli con asciugamani umidi. Non è il materiale più comune.

– Mesh: è generalmente un complemento all’uso della pelle, ovvero accompagna questo materiale nel design dello stivale. Utilizzare una spazzola spessa non è una buona opzione.

Anche se usi gli scarponi da trekking molto frequentemente, non lasciare che lo sporco si accumuli in essi e, al contrario, non lavarli completamente troppo di frequente. Prova a pulirli regolarmente e, ogni volta che è necessario, rimuovi le macchie profonde con un buon lavaggio.